Alleanza Atlantica. Un conto da oltre 96 miliardi di dollari; Italia dovrebbe versarne 18,35

La ministra della difesa Roberta Pinotti ha dichiarato che negli ultimi dieci anni il settore ha subito un taglio del 27%, ma i numeri dicono il contrario. Questo secondo i dati forniti dal ‘Mil€x’, il nuovo Osservatorio sulle spese militari italiane, ove risulterebbe che, l’Italia nel 2017, spenderà per le forze armate almeno 23,4 miliardi di euro (64 milioni al giorno), più di quanto previsto.

Per investire nel settore militare il 2% chiesto dagli Usa ai Paesi Nato, l’Italia dovrebbe tirar fuori 18,35 miliardi di dollari in più all’anno.

Bilancio impossibile, dicono gli esperti del settore economico, in quanto è quasi un quarto della spesa (sempre dati Mil€x), cioé 5,6 miliardi (+10 per cento rispetto al 2016) destinati a nuovi armamenti (altri sette F-35, una seconda portaerei, nuovi carri armati ed elicotteri da attacco) pagati in maggioranza dal ministero dello Sviluppo economico.

Questa è la lista dei paesi che investono nella Difesa; banca dati dello Stockholm International Peace Research Institute (SIPRI) che calcola le spese militari di ogni paese.
https://it.wikipedia.org/wiki/Stati_per_spesa_militare

Shortlink:

Posted by on 19 marzo 2017. Filed under ARCHIVIO, ECONOMIA. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

You must be logged in to post a comment Login